In Calabria a fianco della cooperativa Valle del Marro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

dsc_6409Prosegue l’impegno a fianco della cooperativa Valle del Marro – Libera Terra, aiutando i ragazzi calabresi nel loro nuovo progetto di lotta allo sfruttamento dei migranti e al caporalato nella piana di Gioia Tauro.

Con il contributo della Fondazione Il Cuore si scioglie onlus verranno finanziate delle borse lavoro per migranti residenti nella tendopoli di San Ferdinando che verranno assunti, in modo temporaneo, dalla coop. Valle del Marro – Libera Terra. Frequenteranno corsi di italiano e seguiranno una formazione specifica in campo agricolo. I migranti potranno alloggiare, durante i mesi in cui lavoreranno per la Valle del Marro, presso l’ostello di piazza Valarioti, realizzato all’interno del palazzo confiscato ristrutturato anche grazie al sostegno della Fondazione negli scorsi anni.

La Fondazione ha scelto di sostenere economicamente questo progetto nell’ottica di ampliare l’impegno in un territorio in cui si è compreso che il contrasto alla‘ndrangheta passa attraverso il contrasto al caporalato, e quindi attraverso l’offerta di possibili occasioni lavorative etiche.