C’è un posto dove…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

A volte è come se le cose fossero scritte, come se tutto l’universo iniziasse a spingere nella stessa direzione

Nella frazione di Limestre, sull’appennino pistoiese, sembra che i fatti e il tempo si siano susseguiti in maniera tale che un giorno, quel posto, potesse diventare la sede del Dynamo Camp. Paese operaio, nato intorno ai primi insediamenti industriali dell’800, è un pezzo di quella provincia italiana dove parole come lavoro, comunità, solidarietà e natura assumono un peso tutto particolare.

Se ne accorse, Vincenzo Manes, quando alcuni anni fa decise di realizzare qui il primo Dynamo Camp italiano. Al suo entusiasmo seguì subito quello di Roberto Orlandini, che accettò di condurre questa avventura e che in questo video ci racconta come ha fatto.

Oggi Dynamo Camp è il posto dell’allegria, dove bambini e ragazzi affetti da patologie gravi e croniche vengono accolti con un sorriso e accompagnati, con attività ricreative e di svago, alla scoperta di se’ e degli altri.

Dynamo Camp from Agenzia LAMA on Vimeo.