“L’Orto Torto… dove si coltivano speranze”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

È stato presentato stamani “L’Orto Torto…dove si coltivano speranze” nuovo progetto di crowdfunding solidale, che tramite l’agricoltura sociale offre una seconda possibilità a persone con alle spalle situazioni difficili.


Il progetto è promosso dall’associazione Solidarietà e Accoglienza che opera nel territorio del Valdarno dove promuove l’agricoltura sociale come mezzo per favorire l’integrazione sociale e lavorativa di persone con disturbi psichiatrici e in situazioni di grave svantaggio sociale. In particolare, da sette anni l’associazione si occupa della coltivazione dell’Orto Torto, un terreno di circa un ettaro, in località Carresi a 4 km da Figline Valdarno. Negli anni qui sono approdate molte persone con difficoltà psichiatriche e con storie complesse di marginalità grave che, grazie al lavoro nell’Orto, hanno avuto un’evoluzione positiva. L’Orto ha rappresentato un luogo di ripartenza dove le persone hanno gradualmente riacquistato fiducia nelle proprie capacità, nella propria intelligenza, manualità e relazionalità.

Dopo quasi 7 anni di attività L’Orto Torto rischia di chiudere per mancanza di risorse: i fondi raccolti con il crowdfunding saranno utilizzati per sostenere l’attività agricola e promuovere l’Orto sul territorio così che la popolazione possa frequentarlo per acquistare i prodotti, collaborare con le attività o prendere un caffè in amicizia. Il progetto è supportato anche dalle sezioni Coop di MontevarchiSan Giovanni Valdarno e Valdarno Fiorentino che promuoveranno la campagna di raccolta con varie iniziative.

  • Guarda il video dedicato al progetto: