Mammamù, la musica che fa crescere

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Ha preso il via l’8 maggio la campagna di raccolta fondi on line per il terzo pacchetto di cinque progetti solidali promossi dalla Fondazione Il Cuore si scioglie e lanciati in rete sulla piattaforma Eppela, dove sarà possibile dare un contributo con un click fino al 16 giugno.

È stato presentato stamani il progetto Mammamù la musica che fa crescere realizzato dalla Scuola di Musica di Fiesole, in collaborazione con Unicoop Firenze e la sezione soci Coop Firenze nord ovest, per offrire corsi di musica gratuiti ai bambini del quartiere delle Piagge di Firenze. L’idea di base del progetto è che mamma-musica sia un efficace strumento di integrazione culturale e sociale al quale avvicinare i bambini fin dall’età scolare.

Partito nel 2013, con otto allievi fra clarinetti, corni e trombe, oggi conta ventitré fiati, compresi flauti, sax e tromboni, con un vero ensemble cresciuto per numero, qualità e varietà di strumenti.

Dopo quattro anni di attività, è tempo di tirare le somme e rilanciare per il futuro, raccogliendo la sfida della raccolta fondi popolare per garantire il futuro del progetto, garantendone la gratuità, la qualità e la partecipazione sempre più ampia dei bambini. Obiettivo del crowdfunding sarà dunque quello di coprire il costo complessivo del progetto per un intero anno scolastico, con una somma di 15mila Euro per il costo dei docenti, del noleggio strumenti e dei materiali didattici. Un obiettivo che sarà possibile se il progetto Mammamù sarà al centro dell’attenzione di tutto il Quartiere delle Piagge e del Quartiere di Brozzi, e riceverà un sostegno convinto e partecipe da parte di tutta la comunità.

  • Guarda la fotogallery della conferenza stampa di oggi