Per un dialogo tra le culture

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Quest’anno la Fondazione Il Cuore si scioglie ha deciso di lanciare la Campagna “Il Cuore si apre” per promuovere una maggiore conoscenza e dialogo tra le culture.

In particolare, si è deciso di organizzare una serie di incontri (negli istituti scolastici superiori, nelle sezioni soci Unicoop Firenze e nei circoli Arci della Toscana) con la presenza di un gruppo di rifugiati che si sono resi disponibili a raccontare la loro storia: perchè sono stati costretti a fuggire dal proprio Paese, come hanno affrontato il viaggio per giungere in Europa, come stanno cercando di ricostruirsi una vita qui.

L’iniziativa “Una storia dietro ogni numero” (che ha il patrocinio dell’UNHCR ed è organizzata in collaborazione con l’ARCI e l’associazione teatrale Cantieri Migranti) punta a far conoscere le vicende di queste persone, avendo modo di approfondire cosa succede nei loro Paesi di provenienza e affrontando il tema delle migrazioni oltre i clamori della cronaca mediatica e dell’emergenza.
Crediamo che l’informazione, la consapevolezza e la cultura siano lo strumento più potente per farci aprire il cuore e la mente.

Nei video che seguono, tre brevi anticipazioni.

Tutte le informazioni sul progetto, nella PAGINA dedicata


Irene Mangani, Vicepresidente della Fondazione Il Cuore si scioglie


Cristina Franchini, External Relations Associate, UNHCR


Bertille Olga Njepang, rifugiata