Era il dicembre 2016 quando l’Unicef lanciò un appello al mondo per salvare oltre 4 mila bambini intrappolati ad Aleppo Est, molti dei quali orfani e senza famiglia: “Sono soli, non vaccinati. E alcuni muoiono nei bus sovraffollati“.

Per rispondere a quel grido d’aiuto, in collaborazione con Fondazione Giovanni Paolo II e con ARCI Toscana, promuoviamo un importante intervento umanitario in Siria, a sostegno dei bambini di Aleppo, vittime di una guerra durata anni che ha lasciato solo macerie e distruzione.

Il nostro aiuto servirà a garantire loro cibo, cure mediche e ogni tipo di assistenza per aiutarli a superare i gravi traumi subiti a causa del conflitto.
Lo faremo attraverso due progetti, uno portato avanti dai francescani e l’altro dall’associazione “Mano nella mano”, con un unico grande obiettivo: restituire una speranza di vita futura a tanti bambini che hanno perso tutto e in molti casi non hanno ancora conosciuto il significato della parola pace.

 

 

RASSEGNA STAMPA SUL PROGETTO

L’autunno di Aleppo – La Repubblica ed. Firenze

La Toscana per Aleppo: “Aiutiamo i bambini a dimenticare la guerra” – Toscana Oggi

Sulle strade di Aleppo – Rainews (Video)

 

COME SOSTENERE IL PROGETTO

Puoi contribuire partecipando agli eventi organizzati sul territorio insieme alle Sezioni Soci Unicoop Firenze o effettuando una donazione a:

Fondazione Il Cuore si scioglie onlus
Via XXVII Aprile 30/R – 50129 Firenze
Cod. Fiscale 94178840487
CC BANCARIO Iban IT 21 Y 01030 02800 000007168447
CC POSTALE N° 6124972
Causale: Per i bambini di Aleppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblica un commento