Proteggi pentole e porta tablet in feltro e tessuto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Piccoli Babbo Natale con la barba di cotone, grosse farfalle verdi e gialle di morbido panno, calze della Befana di mille fantasie e ricavate da materiali di riciclo. Anche quest’anno entrando nella sezione Firenze Sud Ovest si entra nel regno del cucito creativo. “Abbiamo anche inserito il feltro che è un materiale nuovo per i nostri laboratori”. Alessandra è la guida tecnica della sezione, anche se si indispettisce quando le chiediamo se le allieve migliorano ogni anno. “Non direi allieve, ma amiche. Condividiamo del tempo insieme e facciamo degli oggetti con le nostre mani, tutte aiutano e tutte ci diamo una mano con nuovi spunti e consigli. Ogni anno poi va sempre meglio, siamo aumentate rispetto a prima e adesso siamo almeno una dozzina a portare avanti i lavori”. Alessandra ha portato alla giornata artigiana il piccolo Neri, di appena due mesi, mentre parliamo le altre socie della sezione stanno “facendo a gara per cullarlo nella sua carrozzina. È una vera e propria famiglia, fatta di tante sorelle e di tante zie, siamo di età diverse ma abbiamo tutte uno spirito che ci unisce verso il prossimo. Quello che ci spinge ad impegnarci tanto è la consapevolezza che a dicembre questo sforzo verrà ripagato e i soldi che andranno alla Fondazione serviranno per progetti sociali belli, utili, necessari. Pensare questo rende il lavoro molto molto appagante”.

(Foto di Rebecca Lena, Studio Riprese Firenze)

  • Sfoglia l’opuscolo dedicato alla Collezione Tum Tum