“Vogliamo dare un esempio”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Ha detto così Daniela Mori, presidente di Unicoop Firenze, alla conferenza stampa organizzata in Piazza S.S. Annunziata per l’arrivo dei due camion contenenti generi alimentari donati dalla Fondazione a Caritas.

Zucchero, pasta, olio, tonno, e caffè per un valore di oltre 100mila euro; prodotti che arrivano in un periodo dell’anno in cui generalmente si scorda la situazione di difficoltà e indigenza in cui versa un’area sempre più estesa della popolazione italiana. Secondo quanto rilevato nel 2013 dall’Istat, sono oltre 16 milioni le persone che si trovano in condizioni di povertà relativa o assoluta

Il gesto de Il Cuore si scioglie vuole essere un atto dimostrativo, un messaggio affinché altre aziende, altre catene della grande distribuzione, negozi, mondo della finanza facciano la loro parte in un momento economicamente ancora tanto difficile per le famiglie.

A questa donazione si aggiunge l’accordo fra Unicoop Firenze e Caritas per il quale le mense sociali verranno rifornite di generi alimentari a prezzo di costo.

Fra le numerose attività svolte dalla rete dei soci di Unicoop Firenze infatti, ricordiamo il progetto “Coop – Buon fine” attivo in tutti i supermercati. Grazie a questo in un anno sono state recuperate derrate non più commerciabili per un valore di un milione di euro e consegnate alle mense sociali e alle famiglie in difficoltà. Le sezioni soci e le associazioni di volontariato hanno inoltre organizzato raccolte straordinarie di generi alimentari. Con lo slogan “Alimenta la solidarietà” sono state organizzate raccolte in tutte le aree in cui Unicoop Firenze è presente. Ovunque la risposta di soci e clienti è stata eccezionale e in un anno sono stati impegnati centinaia di volontari e sono state raccolte decine di tonnellate di prodotti.

IMG_2909